Rendicontazione serata Bollywood 2

Scusate il ritardo però eccomi. Mi ritengo fortunato per aver potuto condividere con voi il grande gesto di solidarietà rivolto ai bambini ed adolescenti orfani e ragazze madri della Mother and Child Foundation. Avrete il sorriso e la gratitudine dei bambini che saranno donne e uomini migliori anche grazie al vostro contributo. Come ho detto quel giorno al Borghetto Flaminio alla serata di beneficenza ‘Bollywood 2’, ho visto in voi un piccolo pezzo del mondo migliore. Abbiamo dimostrato il potere di cambiare le cose quando persone ordinarie si mettono insieme per compiere imprese straordinarie. Siamo meravigliosi perchè sfidando l’attuale crisi economica eravamo in tanti. Ecco la rendicontazione della serata. (Mi scuso ancora per il ritardo, dovuto anche alla lunga attesa per alcuni riscontri dall’India). TOTALE INCASSO LORDO: EURO 15.495.00 SPESE TOTALI:  EURO 3.960.00 DETTAGLI SPESE: -musicisti: euro 1150.00 -palco: euro 150.00 -cibo: euro 1870.00 -vino: euro 400.00 -piatti bio e bicchieri: euro 300.00 -pulizie: euro 90.00 TOTALE VERSATO: EURO 11.535.00 Grazie, grazie, grazie. Con grande affetto Thomas

Benefactor’s day 14.01.2012

Il 14 gennaio 2012, siamo stati invitatati a ‘Mother and Child’ per l’annuale festeggiamento chiamato ‘Benefactor’s day’. Tutti i bambini, ospiti della struttura, sono stati protagonisti di uno spettacolo che è andato avanti dalle 19 alle 23, con un intervallo centrale in cui i vari sostenitori di questo progetto hanno parlato del loro coinvolgimento nella fondazione. Tutti hanno ringraziato Thomas Myladoor per il suo impegno e la sua continua assistenza al progetto, anche da lontano. Elena Fossà, moglie di Roberto Ricci,anche lui presente sul palco, ha portato il saluto di Mother and Child Italia, sottolineando l’impegno del direttore Joshi, la capacità di espressione artistica dei ragazzi e la calda atmosfera che si respira in questo luogo. Ognuno si è sentito parte integrante di questa incredibile struttura dove dolcezza e severità vanno a braccetto per dare ai ragazzi amore ed educazione. Lo spettacolo ha affascinato i presenti con danze, canti, piccoli pezzi recitati. I più deliziosi sono stati i piccolini che, vestiti da fiori e farfalle, hanno dato vita ad un bellissimo balletto. Tutto era perfetto, anche i costumi che sembravano essere usciti da un atelier, invece che dalle sapienti mani delle mamme, presenti nella struttura. Verso le 22 è stato [...]

andata e ritorno

Da 10 giorni che siamo qui, è arrivato il momento di ripartire, e non voglio. All’inizio l’India mi è apparsa come la ricordavo, serve un po’ di adattamento: il clima caldo e umido, gli insetti enormi che si appropriano della casa, i suoni notturni della giungla viva. Ma adesso ho in mente solo i sorrisi di queste persone miti, profondamente, e oneste fino all’ inverosimile, parlo per esperienza!! Mi sono sentita accolta, a casa e avrei voglia di restare qui, dove puoi stare scalzo, dove tutto quello che trovi al supermercato lo trovi sulle piante, dove puoi mangiare con le mani ed è normale, soprattutto in mezzo a tanti bambini che ti sorridono, sempre. Insomma, ritorno alla natura e alla vita semplice, anche se sembra banale. I bambini di Mother & Child, i loro sguardi, mi rimarranno nel cuore, è stato bello passare il tempo con loro, spero di tornare presto. Non si fa mai abbastanza per chi non è fortunato come noi, non li dimenticheremo nella nostra vita frenetica che ci aspetta in Italia. Grazie a tutti quelli che ci hanno permesso questa esperienza indimenticabile. Laura Galanti (zia di Irene)

In Italia…

Cari tutti, é da tempo che niente viene scritto nel nostro diario… Abbiamo lasciato nelle buoni mani del geometra Siju, la ottimizzazione della costruzione del fabbricato che man mano va a completarsi. Nel frattempo noi siamo tornati in Italia dove è cominciato il corso di Social Design allo IED (Istituto Europeo di Design) Roma, che vede coinvolti le due sezioni del secondo anno (circa 30 studenti) di Product Design. Quest’anno il corso è dedicato alla Mother and Child Foundation e alla tidCo. (The Italian Design Company) dove siamo stati invitati a dare il breif del corso. Abbiamo mostrato agli studenti abbondante materiale sul’India e in particolare sulla Mother and Child Foundation, spiegandogli in dettaglio l’attivita di design che stiamo portando avanti sul posto e dello stretto legame che la tidCo. ha con la fondazione. Il compito dei studenti è quello di progettare prodotti di arredo di piccole e medie dimensioni per la zona living per interni ed esterni. Gli oggetti richiesti doranno avere una forte connotazione e riconoscibilità tipica della cultura indiana, reinterpretata e contaminata in chiave moderna dalla cultura occidentale. A fine corso (Giugno 2011) selezioneremo il miglior progetto e ne realizzeremo un prototipo che verrà esposto all’evento estivo [...]