motherandchild-terza_casa-2

Mother and Child Foundation gestisce in India, a Thodopuzha, nello stato del Kerala, due case famiglia per 200 bambini e ragazzi e per 50 donne sole o con i loro figli. Ora, grazie al contributo concesso dalla FAI (Fondation Assistance Internationale – FAI) sarà possibile costruire e arredare anche la terza casa, destinata ad accogliere 44 ragazzi orfani o affidati dai servizi sociali e i loro tutori, avviando entro i prossimi due anni tutte le attività previste. La costruzione è necessaria perché la legge indiana prevede che gli orfanatrofi siano organizzati per fasce di età e la non coabitazione maschi/femmine dopo il compimento del tredicesimo anno d’età.

motherandchild-terza_casa-2

Quello della fonazione FAI è un sostegno decisivo, che rinnova una collaborazione già avviata nel 2003, quando sempre la FAI aveva contribuito all’ampliamento della prima casa, sostenendo il progetto presentato dall’Associazione Mother and Child Italia Onlus.

In India, avere un figlio fuori matrimonio è ancora oggi considerato “immorale”. Le donne spesso vengono respinte dai propri parenti e lasciate al loro destino. L’organizzazione Mother and Child Foundation dal 1992 accoglie ragazze madri, abbandonate con i loro figli, bambini e ragazzi orfani o affidati dai servizi sociali. I bambini e i ragazzi affidati alla Fondazione vengono accolti e accompagnati in tutte le fasi della crescita, fortemente incentivati negli studi, e comunque seguiti fino a quando non trovino un’occupazione stabile che gli permetta di condurre una vita dignitosa e autonoma.

motherandchild-terza_casa-1

La terza casa avrà una superficie totale di 680 mq, con 44 posti letto, sala studio/biblioteca, sala computer, sala pranzo, cucina, spazio per socialità. I ragazzi troveranno accoglienza e cura presso la nuova casa famiglia grazie ai volontari e al personale della Mother and Child Foundation e riceveranno una fornitura di materiali didattici per la frequenza delle scuole e la partecipazione alle attività formative, di laboratorio e sportive organizzate nella struttura.

Con il sostegno della FAI_logo